Dalla stampa di settore, in italiano,
una selezione dei migliori articoli tecnici.

Sfoglia la rivista!

Guarda un esempio di Ex-DairyPress sfogliabile
  
clicca qui
sei in home >

Notizie dal Mondo

Settembre-Ottobre 2015

  • Da ABS Global - TransitionRight™ Genetics: Come prevenire i disordini della vacca in transizione attraverso la genetica
    Considerando che nella vacca da latte il 75% delle malattie si verifica nei primi 30 giorni della lattazione e che ne sono affette ben il 50% delle vacche più produttive, i disordini della vacca in transizione costituiscono per gli allevatori uno dei principali costi di gestione. In un anno, un allevatore può perdere fino al 10% della propria mandria nei primi due mesi successivi al parto. ...
  • Da Dairy Calf & Heifer Association - Ricordatevi il nutriente più importante, l’acqua!
    nutrizionisti passano ore ed ore elaborando equazioni per creare la razione perfetta per le vacche da latte. Ma, per quanto possa essere importante una razione giusta, ricordatevi che una vacca beve ogni giorno da 70 a 150 litri di acqua, e questo fa dell’acqua il nutriente più importante. ...
  • Da Réussir - Francia a “rischio trascurabile” per la BSE
    Il 26 maggio, l’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale ha accordato alla Francia lo statuto sanitario “rischio trascurabile” per l’encefalopatia spongiforme bovina. Si tratta dello statuto sanitario più favorevole nell'attuale classificazione e questo consente alla Francia di girare finalmente pagina dopo la crisi della BSE. ...
  • Dalla Cornell University - Le diete ricche di amido possono ridurre la chetosi all'inizio della lattazione.
    Quando le vacche sviluppano disturbi metabolici dopo il parto, comunemente è il risultato di un insufficiente consumo di energia durante il periodo di transizione. L’assunzione di sostanza secca non sempre è sufficiente per sostenere un’alta produzione all'inizio della lattazione, quindi i fabbisogni energetici devono essere sostenuti attraverso l’alimentazione e l’integrazione. ...
  • Dal Virginia Tech - Contro lo S.aureus, un’oncia di prevenzione vale una libbra di trattamento
    I batteri Staphylococcus aureus sono una causa comune di mastite clinica e subclinica nelle vacche da latte e provocano un’infezione estremamente difficile da curare: per questo è essenziale la prevenzione. ...
  • Dall'Università del Minnesota - Alimentazione automatizzata dei vitelli non significa gestione automatica
    Adottare un sistema automatizzato di alimentazione dei vitelli non equivale a dire che potete non occuparvi più dei vostri vitelli, ha recentemente osservato Sandra Godden (veterinaria presso l’Università del Minnesota), parlando dell’alimentazione di gruppi di vitelli pre-svezzamento.
  • Da PLM - Le vostre vacche ricevono potassio e sale a sufficienza?
    Sebbene si conosca tutta l’importanza del potassio per far aumentare il bilancio anioni/cationi (BACA) in lattazione, allo scopo di favorire l’ingestione, in Europa i foraggi raramente vengono analizzati in base a questo criterio. ...
  • Dalla Michigan State Univeristy - Nelle vacche da latte, l’efficienza alimentare è estremamente variabile
    Alcune vacche hanno un costo di alimentazione inferiore a 2 dollari/giorno per produrre una stessa quantità di latte… “È possibile individuare queste vacche così efficienti?” si è chiesto Mike VandeHaar, della Michigan State Univeristy. ...
Indietro